USS Indianapolis

LA TRAMA:

USS Indianapolis – Nel 1945, agli sgoccioli della Seconda Guerra Mondiale, l’incrociatore USS Indianapolis che trasportava in gran segreto una delle due bombe atomiche destinate a mettere fine al conflitto venne affondato da un siluro giapponese al largo delle Filippine. Fu un disastro epocale, oltre che uno smacco terribile per una nave che veniva definita “il carro armato galleggiante” e che si proponeva come un simbolo della potenza bellica americana.

IL TRAILER:

LA MIA OPINIONE/RECENSIONE:

La storia dell’USS Indianapolis è straordinaria, con enormi segreti ed emozioni che la rendono perfetta per una grande produzione cinematografica. Alla pari di Titanic e Sully, per fare due grandi esempi.

Il racconto di questo incrociatore è degno di nota, poco conosciuto nel resto del mondo, ma che rappresenta una profonda ferita nella memoria di molti statunitensi.
C’era bisogno di ricordare come sono andate veramente le cose e di riabilitare pubblicamente la figura del capitano McVay, come già fece il presidente Clinton nel 2000.

Sarebbe stato necessario sollevare interrogativi e suscitare riflessioni alte. Sintonizzarsi con la dimensione metaforica della storia narrata. Fare leva sull’enorme valenza simbolica di un incrociatore apparentemente inaffondabile, per di più nel contesto di un conflitto mondiale.

Purtroppo USS Indianapoliscapitanato da  Van Peebles, non c’è riuscito. Questa pellicola è un susseguirsi di inquadrature convenzionali, di figurine stereotipate e di dialoghi artificiosi che lo rendono non tanto un film “vecchio stile“, come era nelle intenzioni del regista, quanto un film dallo stile superato.

Insomma, USS Indianapolis è un film molto al di sotto delle potenzialità e delle aspettative. Senza anima, senza forza vitale e senza una vera struttura. Tutto questo lo rende un film non all’altezza della sua storia, di quella missione, di quel dramma e di quella ferita.

Consiglio la visione solo ai veri amanti del genere, capaci di guardare oltre a ciò che si vede e di concentrarsi sulla drammatica storia, realmente verificati in quel frangente.

Buona visione.

Naufraghi fra gli squali, USS Indianapolis.

LA CURIOSITÀ:

L’affondamento della USS Indianapolis ha registrato 880 morti. Il secondo più grave caso, che ha riguardato la Marina americana. Subito dopo l’attacco a Pearl Harbor.

LA FRASE:

Questa è una missione suicida.

IL CAST e IL REGISTA:

  • Mario Van Pleebes: Regia
  • Nicolas Cage: Capitano Charles Butler McVay
  • Tom Sizemore: Ufficiale Capo McWhorter
  • Matt Lanter: Ufficiale Capo Brian “Bama” Smithwick
  • Thomas Jane: Tenente Adrian Marks
  • Adam Scott Miller: D’Antonio
  • James Remar: Ammiraglio William Parnell
  • Johnny Wactor: Connor
  • Callard Harris: Tenente Standish
  • Mandela Van Peebles: Theodore
  • Craig Tate: Garrison
  • Brian Presley: Waxman
  • Cody Walker: Tenente West
  • Emily Tennant: Clara
  • Joey Capone: Alvin
  • Patrice Cols: Jean-Pierre
  • Weronika Rosati: Louise McVay
  • Yutaka Takeuchi: Comandante Mochitsura Hashimoto
  • Justin Nesbitt: Lindy
  • Matthew Pearson: Duece
No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *